loading...

martedì 23 giugno 2009

Angel Alberto Montoya



Tu pie



Nardo y rosa, tu pie guarda una clave
de voluptuosidad que me estremece,
cuando en la alfombra silenciosa y suave,
bajo tu bata, al caminar, florece.
Si en las manos lo tomo, me parece,
transido al roce de mi tacto, un ave
que al sentirse cautiva, desfallece:
tan pequeño es que entre mi mano cabe.
Ni en la húmeda curva de tu labio,
ni en tu seno rotundo, ni en el sabio
giro sensual mi esclavitud persiste.
Ese pie, nardo y rosa, diminuto,
en el espasmo breve de un minuto
tornó mi beso eternamente triste.




Alberto Ángel Montoya

Traduzione: Spagnolo » Italiano

I vostri piedi



Nardo e rosa, il piede è un elemento chiave
I fremito di gioia,
silenziosa quando il tappeto e morbido,
sotto il tuo cappotto, a piedi, fiorisce.
Se prendo le mani, a mio avviso,
negoziati a strofinare il mio tocco, un uccello
ritengono che la cattività vacillare:
è così piccolo che è la mia mano.
Né la curva bagnata del tuo labbro,
o il tuo cuore forte, né saggio
sua volta la mia schiavitù sensuale persiste.
Questo piedi, spikenard e rosa, piccola,
in un breve spasmo minuti
il mio bacio è diventato eternamente triste.




Angel Alberto Montoya

.
-


.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali