loading...

mercoledì 28 luglio 2010

Donne in vacanza da sole




Avete deciso, per volontà o necessità,
di fare un viaggio da sole?
E' un'ottima opportunità per dedicare del tempo a sé e guardarsi dentro.  Alcuni consigli.



Per vari motivi, dal lavoro al desiderio di un viaggio che nessuno dei nostri amici vuole fare, o per la mancanza di ferie di altre persone, si può essere costrette a viaggiare da sole e partire per conto proprio. L’idea di affrontare un intero viaggio senza compagnia può spiazzare, soprattutto se è la prima volta. Ma può diventare una buona occasione per stare con se stesse e guardarsi dentro. Per affrontare il viaggio al meglio bisogna essere positive e prepararsi in anticipo; ecco alcuni consigli.


Organizzato o fai da te?
Quando è la prima esperienza di viaggio da sole ci si può sentire un po’ perse, per questo è importante organizzare al meglio la vacanza. Per prima cosa bisogna capire quale esperienza vogliamo vivere: se preferiamo un pacchetto vacanza organizzato, magari in un villaggio, oppure comprare solo il volo aereo e poi arrangiarci.
Di solito, finché si visitano nuovi luoghi e ci si muove, non ci sono particolari problemi; è più difficile affrontare quei momenti in cui invece si è soli, come la cena o dopo la doccia in albergo ad esempio. Quindi, piuttosto che fare telefonate nostalgiche a casa, se il posto lo consente è bene mangiare fuori dall’albergo, in un luogo dove c’è gente giovane; oppure mangiare qualcosa velocemente e poi andare a fare un po’ di shopping.


Si conoscono nuove persone
Ogni viaggio è un’occasione per interagire con gli altri: si possono scambiare due parole con il cameriere mentre aspettiamo la cena o con altri clienti in albergo. Anche organizzare delle visite guidate o dei tour può essere un momento per conoscere nuova gente e sentirsi meno sole.


La libertà
Viaggiare da soli significa scoprire la possibilità di fare qualcosa per conto proprio, e quando si rientra in città non ci si vergogna più di andare al ristorante da sole o al cinema senza gli amici. Tutte quelle situazioni che prima venivano viste come insostenibili e negative ora diventano momenti piacevoli e di contatto con se stesse.

I vantaggi psicologici
Partire da sole aiuta a ristabilire un contatto profondo con se stesse e con le proprie emozioni e a scoprire il valore dell’individualità. Nella società in cui viviamo, molto spesso, le persone tendono a darsi valore in funzione di chi hanno al loro fianco. Ma non è così e dopo aver vissuto questa esperienza si torna a casa e si è pronte per iniziare a frequentare le persone per il piacere di farlo e non perché ci si sente soli. In più al rientro prendere consapevolezza della propria esperienza e sapere di essere riuscite a viaggiare sole, vi farà sentire più sicure, con effetti sulla quotidianità.
Il viaggio sole consente un viaggio interiore che aiuta a mettere tutto in prospettiva, perché ripulisce la mente e fa vedere le cose in maniera chiara e distaccata. Ci si innamora di se stesse e quindi si è più sicure e consapevoli del proprio valore.

-


.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali